Dove sono

Contattami

Address

Abito da qualche parte su questa minuscola sfera nuvolosa. In un pezzo di terra e rocce a forma di stivale, dove l'abitante medio è il furbetto che si lamenta se gli altri fanno i furbetti.

Riparazione Apple Wireless Keyboard

Riparazione Apple Wireless Keyboard
Jun
10

Premetto che questa è una follia, lo ho fatto solo per lo sfizio di riparare l’irreparabile. Non provateci a casa.

 

Mi è capitata fra le mani una tastiera apple praticamente nuova, che veniva gettata via perché aveva una fila di tasti che non rispondevano, quindi ’s’ ‘w’ ‘2’ ‘x’ e F2. Smaltire una tastiera per un difetto così banale mi sembrava uno spreco! Perché non cercare di aggiustarla?

 

Ne ho aperte di tastiere, credevo che sarebbe stato un gioco da ragazzi aprire questa, ma mi sbagliavo.
La prima cosa che si può notare in queste tastiere è la totale assenza di viti. Niente! Come la apro?
Non ho trovato nessuna guida sul disassemblaggio, quindi posso dedurre che si tratti di una impresa ardua.
La tastiera è di alluminio, quindi il pezzo grigio di plastica al centro del cilindro deve trattarsi della antenna. Il coperchio si può sollevare con uno strumento tagliente (o con iSesamo), e una volta tolto mostra l’unica vite di tutta la tastiera.
Bisogna prima rimuovere il flat che connette i tasti e poi svitarla, questo farà in modo di liberare la scheda logica che può essere rimossa sfilandola da un lato. Non sto a scrivere come togliere le batterie.

 

AppleKeyboard_KeysOra viene il bello: Come separare i fogli di contatto dei tasti?
Dopo un quarto d’ora di tentativi ho notato che il fondo bianco è incollato alla base, in maniera molto resistente. Per scollarlo si può agire a freddo oppure a caldo con una pistola ad aria, con il pericolo di bruciare tutto e di produrre diossina. Preferendo non rischiare procedo a freddo.
Con l’aiuto di una spatola ho iniziato dal fondo e pian piano ho iniziato a tirare via la superficie. E dopo così tanta fatica cosa vedo? Saldature!

La tastiera è saldata alla base di alluminio! Ecco perché nessuno la vuole aprire.

Consapevole del fatto che non avrei più potuto richiuderla correttamente ho preso qualche cacciavite sottile e ho iniziato a staccare le saldature una per una ai bordi. Un lavoro da matti. Dopo i bordi non potevo più procedere al centro, quindi ho dovuto abbandonare il cacciavite e agire di pressione. Spingendo i tasti riuscivo a staccare le maledette saldature, con lievi danni purtroppo.
Linea per linea sono riuscito ad arrivare in fondo, e facendo molta attenzione al flat sono riuscito a tirare via il tutto. Forse con un saldatore da stagno si può togliere, ma il tempo impiegato non sarebbe valso il risultato.
Ma non c’era ancora modo di separare gli strati. Andavano staccati anche i tasti con i relativi meccanismi. Un lavoro manuale anche qua, uno per uno, facendo attenzione a non romperli.

 

 

E finalmente gli strati! Ossidati, ovviamente.
AppleKeyboard_Layers
Dopo una bella doccia di disossidante e una pulitura manuale dei contatti ho voluto provarla, collegando l’alimentazione come potevo.

Tutto sembrava funzionare bene! I tasti rispondevano correttamente, anche il caps lock aveva iniziato a funzionare (non si accendeva il LED). Rimontarla? Non credo sia possibile risaldare il blocco dopo averlo staccato così malamente. E non avevo molto tempo da perdere.

Era rimasta sotto la colla, perché non attaccarla dove più mi serve? In fin dei conti non avevo altre possibilità. Usarla così era l’unica cosa che potevo fare.

AppleKeyboard_Glued
Ci rimonto con attenzione i tasti, quindi procedo al collaudo: tutto perfetto.
70€ di tastiera.

AppleKeyboard_Full

Forse non in condizioni estetiche perfette, ma sufficienti per l’uso che ne faccio.

Devo ancora trovare un portapile decente. Credo che saldarle non sia una soluzione eccezionale.

In conclusione… se hai una tastiera Apple ossidata, fai prima a buttarla via. A meno che tu non abbia la pazienza di un cinese/giapponese/coreano/computer, non vale la pena aprirla e ripararla. Prenditi una tastiera qualunque da PC che funziona anche meglio.

Comments (2)

Sei stato eroico, col tuo esperimento mi hai fatto smettere di avere speranze assurde!! La mia la butterò via, con spreco di materie prime e inquinamento ambientale! Grazie.

Esultazioni! Non ti porre problemi per l’inquinamento, troppi viaggi in macchina e mangiare molta carne fanno un impatto ambientale molto peggiore di un pezzo di alluminio sotto terra. Guarda anche le catene di conseguenze quando valuti… molte cose ci sfuggono

Leave a Comment